Nuovo impianto OP LATIUM a Palombara Sabina (RM)

Stampa PDF
IMG 8870Palombara Sabina (Roma) - Inaugurato a Palombara Sabina (Rm), in località Quadrivio di Quirani il nuovo impianto di trasformazione di OP LATIUM "Colli Sabini". Il frantoio comprende anche  impianti di: calibratrice per le olive da mensa, imbottigliamento, confezionamento e stoccaggio.
Il frantoio appena inaugurato rappresenta per l’economia locale un momento di crescita economica, ma soprattutto di aggregazione per le imprese giunte a questo traguardo dopo quattro anni di intensa attività sindacale sul territorio.
"Abbiamo lavorato innanzitutto per unire i produttori e per razionalizzare e migliorare l'esistente." - ha riferito il Presidente David Granieri alle oltre duecento persone presenti alla manifestazione - "Questo stabilimento, dotato oggi di attrezzature all'avanguardia, è il frutto della completa ristrutturazione di una struttura precedente e lo stesso vale anche per gli altri frantoi direttamente gestiti da OP a  Castelnuovo di Farfa e Marcellina: non abbiamo costruito capannoni, non abbiamo sottratto terra all'agricoltura, abbiamo aggregato 9000 soci olivicoltori e, grazie al sostegno di Coldiretti, abbiamo posto le basi per migliorare davvero le condizioni dell'olivicoltura del Lazio, produrre l'olio di qualità che il mercato ci chiede e restituire finalmente dignità a chi lavora in questo settore."
Di  sviluppo sostenibile del settore, dal punto di vista economico ed ambientale, attenzione alla qualità del prodotto per vincere sul mercato e sostegno reale al reddito dei produttori, sono stati i concetti più volte ribaditi e sostenuti dal segretario generale di Coldiretti Vincenzo Gesmundo e dal direttore di Coldiretti Lazio, Aldo Mattia, intervenuti alla cerimonia di inaugurazione. Saluti istituzionali, da parte del presidente del Consiglio regionale del Lazio sono stati porti dal suo capo di gabinetto, Andrea Baldanza, che ha sottolineato come un progetto privato di alto livello, come quello di OPLATIUM, investa in tecnologia e qualità per promuove un asset come l'olio extra vergine di oliva di cui beneficia tutta la collettività.
Ospite speciale dell'evento Mons. Ernesto Mandara, vescovo della Diocesi Suburbicaria Sabina-Poggio Mirteto, che ha benedetto la nuova struttura.
La campagna olivicola appena incominciata, e che si preannuncia buona per quantità e qualità,  potrà ora contare su un nuovo impianto di trasformazione delle olive in olio che rafforza la catena della qualità e del valore nel migliore olio extra vergine di oliva made in Lazio.



 IMG 8871IMG 8869





Banner Agri corporate finance2
Siete qui:   HomeNotizieNuovo impianto OP LATIUM a Palombara Sabina (RM)