Bolletta meno cara? Ci pensa Resolive

Stampa PDF

Unaprol - bollette meno careCome rendere più leggero il costo della bolletta? Ci ha pensato RESOLIVE, un progetto di ricerca internazionale finanziato dal settimo programma quadro dell’Unione Europea.
L’intero studio si è occupato del riutilizzo e della valorizzazione dei rifiuti o sottoprodotti della filiera olivicola olearia. L'obiettivo principale della ricerca è stato la realizzazione di un prototipo per la produzione di biogas per il ricavo di energia pulita, usando differenti sottoprodotti dell’industria olearia. Altro obiettivo lo studio dell’utilizzo dei sottoprodotti della filiera olearia e dei reflui oleari come composto fertilizzante, per la produzione di mangimi zootecnici o per l’estrazione di sostanze chimiche antiossidanti come ad esempio i polifenoli che sono utilizzabili in composti alimentari e farmacologici. La partnership dell’intero progetto europeo è consultabile sul sito www.resolive.com
Impegnate organizzazioni di tutta Europa, tra cui Spagna, Portogallo, Grecia e Germania;per l’Italia, oltre a Unaprol, la cooperativa Sabina Agricola S.C.L. e il Dipartimento diScienze Agrarie e Ambientali dell’Università degli Studi di Perugia.Gli studi sono disponibili consultando anche il sito di Unaprol.





Siete qui:   HomeNotizieBolletta meno cara? Ci pensa Resolive