AL VILLAGGIO COLDIRETTI PER LA PRIMA VOLTA LA SCUOLA DELL’OLIO

Venerdì 05 Luglio 2019 00:00
Stampa PDF
evoo school“Al via questa mattina il Villaggio Coldiretti al Castello Sforzesco di Milano. Unaprol - Consorzio olivicolo italiano, partner della manifestazione, ha organizzato una serie di iniziative e incontri per diffondere la cultura dell’olio, spingere i visitatori verso il consumo consapevole e valorizzare la produzione olivicola italiana. 
Durante il weekend ci sarà l’occasione di partecipare a masterclass, seminari e degustazioni guidate per conoscere le migliori produzioni regionali e apprezzare il grande lavoro degli olivicoltori. Nell’oleoteca e nello spazio espositivo Unaprol (stand 72 - lato piazza Castello) sarà possibile scoprire l’offerta formativa della EVOO SCHOOL ITALIA (www.evooschool.it), la scuola dell’olio extra vergine aperta a maggio a Roma da Unaprol, Coldiretti e Campagna Amica, che dal 16 settembre vedrà l’avvio di corsi di tutti i livelli per offrire una formazione sia di base, sia altamente specializzata, a operatori della filiera, ristoratori, associazioni o semplici appassionati. 
Presso l’Oil&wine bar del Villaggio, nella città che ha fatto dell’aperitivo un rito sociale e uno status symbol, sbarcherà l’aperiEVO, cocktail a base di olio Extra Vergine d’Oliva italiano, di alta qualità, preparato dal bartender Mattia Pastori. “Dobbiamo ampliare i confini del mercato, creare opportunità per il comparto e conquistare nuove tipologie di consumatori, in questo caso avvicinandole a un prodotto simbolo del made in Italy generalmente non utilizzato nei bar – spiega David Granieri, presidente Unaprol - Abbiamo pensato che Milano fosse la città ideale per apprezzare questo tipo di proposta”.
In programma oggi, alle ore 16, presso l’area workshop (ingresso viale Gadio) il dibattito promosso da Unaprol, in collaborazione con Federolio, "Scenari attuali e futuri dell’olio EVO italiano", per approfondire la situazione del settore dopo una campagna olearia che ha visto la più bassa produzione degli ultimi 25 anni (175mila tonnellate) con conseguente perdita di importanti quote di mercato e invasione di olio straniero, spesso di bassa qualità e poco controllato. 
Al Villaggio Coldiretti l’olio extra vergine d'oliva verrà valorizzato anche grazie al prezioso lavoro degli agrichef di Campagna Amica che, per l’occasione, prepareranno uno speciale menù basato sul prodotto principe della dieta mediterranea.





Siete qui:   HomeStampaComunicati StampaAL VILLAGGIO COLDIRETTI PER LA PRIMA VOLTA LA SCUOLA DELL’OLIO