OLIO: ORCIOLO D’ORO 306 italiani e 80 stranieri in gara per i migliori extra vergine 2013

Venerdì 21 Giugno 2013 09:35
Stampa PDF
Invito lorciolo doroRoma – Pesaro in festa per la 22^ edizione dell’Orciolo d’Oro il più antico premio per l’olio extra vergine di oliva prodotto in Italia che vede nel 2013 competere 306 oli extra vergine diversi.
Al concorso, organizzato da Enohobby club, un’associazione non profit, partecipano produttori di olio singoli e associati che producono oli extra vergine convenzionale a denominazione di origine protetta e biologici. Sono previsti premi per i primi classificati delle categorie fruttato leggero, medio e intenso. A tutti i partecipanti viene assegnata la “distinzione” per i meriti acquisiti durante il concorso oleario e a quelli che giungono in finale viene attribuita anche una gran menzione. Le imprese vincitrici di concorso potranno fregiarsi del bollino “Orciolo d’Oro” da esibire al consumatore quale garanzia competitiva dell’extra vergine italiano in gara.
Nel corso dell’edizione 2013 si svolge il 4° concorso della Stampa dell’Orciolo d’Oro. Un premio che viene assegnato da una giuria composta da giornalisti esperti nel settore enogastronomico, nonché la 3^ edizione del  premio nazionale oli extra vergine di oliva I.O.O.% di qualità italiana “Unaprol” che quest’anno sarà assegnato alle aziende frantoio Fuselli e Guzzini  con il marchio Colli Olivati  di Recanati (Marche) per la categoria fruttato leggero: azienda agricola biologica Maggiarra Impero con il marchio Impero di Sonnino (Lazio), per la categoria fruttato medio e all’azienda agricola Pietrabianca di Monzo Davide di Casalvelino (Campania), con il marchio Nuovolio 2012 per la categoria fruttato intenso.  L’Orciolo d’Oro premierà anche migliore confezione, migliore etichetta e il primo olio classificato tra gli oli marchigiani in concorso.
Nel corso delle 21 edizioni precedenti del concorso l’Orciolo d’Oro ha premiato circa 500 aziende olivicole che si sono distinte sul mercato per qualità, efficienza e capacità virtuose nel coniugare oli extra vergine  e loro  territori di produzione. 
Sostenuto da Camera di Commercio di Pesaro e Urbino, Regione Marche, Provincia di Pesaro e Urbino, Comune di Pesaro – Assessorato allo Sviluppo Economico, Turismo, Sport e Gioco, Azienda Speciale Terre di Rossini e Raffaello, e da ultimo anche da UNAPROL, l’Orciolo d’Oro è patrocinato  dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali e dell’ Associazione Nazionale Città dell’Olio.  Da 15 anni è nato anche il concorso internazionale, organizzato in due selezioni, una per l’emisfero nord ed un’altra per l’emisfero sud. All’edizione del 2013 hanno partecipato 80 oli esteri. Di questi, 65 saranno premiati con il mitico orciolo.
La cerimonia di premiazione si svolgerà il 22 giugno 2013 presso l’hotel Cruiser al termine del convegno: L’alta qualità dell’olio extra vergine un primato tutto italiano che avrà inizio alle ore 18,30. Dalle prime anticipazioni del convegno  risulta che le vendite di oli extra vergine DOP  sono in aumento nel Centro Italia e in Sardegna. Nel Nord Ovest la situazione è stabile mentre crescono le vendite del 100% italiano e del biologico. Segno positivo per le vendite anche per il I.O.O.% italiano nel Sud dove vi è maggiore disponibilità di prodotto di qualità a prezzi più accessibili. 

 
Pesaro 21 giugno 2013







Siete qui:   HomeStampaComunicati StampaOLIO: ORCIOLO D’ORO 306 italiani e 80 stranieri in gara per i migliori extra vergine 2013