Press

RINNOVO COI OCCASIONE PERSA PER L’ITALIA

“La conferma per un altro quadriennio del direttore esecutivo, il tunisino Abdellatif Ghedira, alla guida del Consiglio Oleicolo Internazionale rappresenta una grande occasione persa per l’Italia a cui sarebbe spettata la direzione di questo importante organismo internazionale che determina le linee guida del settore. Il direttore esecutivo, infatti, viene scelto a rotazione tra i vari Paesi membri e questa volta avrebbe dovuto essere premiata l’Italia.

OLIO: TAPPO ANTI RABBOCCO GARANZIA DI QUALITA’ PER CONSUMATORI

E’ necessario rivedere e modificare il protocollo d’intesa presentato oggi alle associazioni dal Ministero dello Sviluppo Economico e finalizzato a bloccare la vendita delle bottiglie di olio extravergine d’oliva dotate del tappo antirabbocco con biglia - E’ quanto afferma Unaprol, Consorzio olivicolo italiano - Come è noto, la legge 161/2014 prevede che nei pubblici esercizi l’olio debba essere presentato in contenitori etichettati e dotati del tappo antirabbocco “in modo che il contenuto non possa essere modificato”. Una norma, purtroppo in molti casi non rispettata, che mira a tutelare il consumatore dal rischio di frodi e a valorizzare le produzioni nazionali.

FAO: “SALUTE CONSUMATORI IGNORATA PER INTERESSI DELLE MULTINAZIONALI”

Prende il via oggi in Canada, ad Ottawa, l’incontro del Codex Alimentarius, organismo della FAO che definisce gli standard di riferimento per la sicurezza degli alimenti. Tra gli argomenti in discussione i sistemi di informazione visiva con bollini fuorvianti che sconsigliano l’acquisto di prodotti di qualità Made in Italy per la presenza di grassi e zuccheri, senza considerare le quantità effettivamente consumate.